skip to Main Content
Stim Social: Guida Italiana
Tempo di lettura: 5 minuti

Hei navigante! Oggi parliamo di Stim Social, un ottimo bot per la crescita su Instagram.

Non sai di cosa stiamo parlando? Ti rinfresco la memoria.
Se invece sai già di cosa si tratta, salta pure questo paragrafo.

Su Instagram, la crescita è una diretta conseguenza di quanta attività organica compiamo sul social network. Sto parlando di like, commenti, follows, direct message… Tutte queste azioni però, portano via molto tempo, ed è qui che entrano in gioco i BOT, sistemi automatici che agiscono per nostro conto, in modo tecnico e seguendo determinate regole. Instagram darà molta importanza a quante azioni compiamo durante la nostra giornata, e più interagiamo con la community più il nostro reach organico salirà.

Ad esempio, se dobbiamo vendere una serie di servizi legati al viaggio, possiamo cominciare a mettere like a tante foto con hashtag #travel #nexttrip e altri… passati 45 minuti, probabilmente, ne siamo usciti pazzi.

Ed è qui che entrato in gioco i BOT, operando al posto nostro ci permettono di avere una vita sociale e di strutturare una strategia digital senza stare troppo tempo incollati allo smartphone.

Se sei un brand, hai un’attività o se invece sei un aspirante influencer, Stim Social può aiutarti ad intercettare nuovi potenziali clienti e aumentare le vendite tramite il tuo account Instagram.


E allora partiamo con la registrazione del nostro account su STIM.
Cliccando il seguente pulsante, riceverai una demo di 5 giorni gratuita di tutte le funzionalità PRO del software. Ti ricordo anche che questo software ha un canone mensile che parte da 8 euro al mese, come tanti altri suoi competitor.

Registrazione account

Nella schermata che visualizzerai dovrai compilare i dati richiesti per attivare la tua utenza.

A questo punto devi collegare il profilo Instagram che vuoi utilizzare. Collegati con i tuoi dati di accesso ad Instagram, e attendi il caricamento da Stim Social; fatto questo dovrai aprire l’app o il sito di Instagram dal browser e cliccare sul pulsante verde “Ero io” (che ti spunterà automaticamente) in modo da autorizzare la connessione dell’app.  Concludi l’operazione tornando sul sito di Stim e clicca sulla voce “I’ve Verified My Account”.

Configurazione account

A registrazione completata, ti apparirà una schermata dove ti verrà chiesto di scegliere 5 account target.

Con target, si intendono i profili che il nostro automatismo utilizzerà per muoversi su Instagram. Ovvero utilizzerà questi profili per compiere le azioni di cui parlavamo prima: ad esempio, mettere like a tutti i profili che usano l’hashtag #mare oppure azioni di follow/unfollow su profili che seguono @chiaraferragni. La scelta di questi target, che in gergo tecnico chiameremo sources, dovrà essere fatta con molto criterio.

Sceglieremo solamente utenti che si avvicinano al nostro marchio/brand e i nostri competitor, per poter operare solamente su profili iper dettagliati. Sfruttiamo l’algoritmo di Instagram, apriamo un profilo che si allinea al nostro ed utilizzando la freccina che guarda verso il basso di fianco al pulsante “Segui”, guardiamo i profili suggeriti. Saremo sicuri che questi profili saranno in linea con la nostra attività. La procedura guidata ci suggerisce almeno 5 profili da 2000 followers, ma per esperienza sopra 6000 è meglio.

Clicchiamo su Launch e proseguiamo

Impostazioni

Smanettiamo un po’ con la dashboard; nulla di complicato tranquilli!! Ti consiglio però, di seguire questa procedura da PC e non da smartphone. Avrai una visione d’insieme più chiara.

Clicca su Setting -> General.

In questa schermata possiamo istruire il bot ad essere “umano”: quattro opzioni dove poter intervenire: Follow, Unfollow, Engagement e Sleeping

Follow

Speed, come dice la parola, è la velocità di lavoro. Con la prova gratuita potremo andare anche oltre, altrimenti è legata al piano che poi utilizzerai mensilmente. Essendo l’inizio il mio consiglio è quello di tenere la prima opzione, per non destare problemi all’algoritmo di Instagram.

Follow Limit lo utilizzeremo per impostare il limite di following del nostro profilo. Ad esempio se già seguiamo 2000 profili, il bot non compierà nessuna azione di follow in quanto è raggiunto il valore limite. Se impostiamo 3000 o 4000 invece, avrà margine di lavoro.

Follow Private Account, dice al sistema se seguire o meno profili privati. Spesso restii a ricambiare i follows, lasciamoli stare e clicchiamo su No.

Gender, ci dice se maschi, femmine, o entrambi. In base a quello che facciamo, selezioniamo la voce adatta.

Has Profile picture, se ha una foto profilo, è un buon elemento per scartare i profili falsi che popolano il social network in questione, teniamo selezionato Si.

Only Business account, come per il genere, ci servirà per dire al sistema se interagire solamente con profili business. Sempre pensando al nostro brand, decidiamo se operare o meno con account aziendali.

Post, Following e Follower Limits sono anch’essi utili elementi per escludere profili falsi e poco attivi, in quanto profili falsi raramente hanno piu di 10/15 foto. Su Post Limits impostiamo un minimo di 25 e un massimo Any. Following Limits minimo Any, massimo 2500. Follower Limits minimo Any, massimo 3000.

Mi soffermo un attimo sui Follower. Un profilo che ha più di 3k seguaci, probabilmente utilizza Instagram per scopri professionali o di influencing marketing: di conseguenza sarà molto difficile che ricambierà i nostri like, ergo li escludiamo dalle operazioni!

Unfollow

Speed, vale come sopra per le azioni di follow.

Limit si riferisce a quando smettere l’attività di unfollow e ricominciare con i follow. Whitelist è la nostra base di partenza. Se ci registriamo a Stim che abbiamo 800 following, questi saranno automaticamente inseriti nella whitelist e il bot non effettuerà operazioni di unfollow su di loro, preservando il nostro network e tutte le azioni future che faremo da app.

Source segnala al bot quali seguaci andare ad eliminare, teniamo selezionato People Stim Followed per essere sicuri che opererà solamente su chi colpito da Stim.

Engagement

Speed, uguale! Questa volta sulle operazioni di Like però.

Source, Anyone

Like Limits, opererà come filtro sulle foto a cui mettere like. Lasciando Any, non eseguirà filtri. Impostandone invece, saranno utilizzate foto che hanno un minimo e un massimo come impostati.

Sleep

Do you want to sleep? Si, dobbiamo sembrare umail il più possibile.

Start Time. A che ora andiamo a nanna? Tipo mezzanotte, l’una dai!

Duration. Io dormo poco, sono iper attivo. 4 ore mi bastano 🙂

Scherzi a parte, 4/5 ore di stop sono sufficienti per non destare problemi di Ban, meno è rischioso però si può anche fare un tentativo dopo almeno 2 mesi di operazioni con stop.

Quale piano scegliere?

Per esperienza il piano Fast, base, è molto performante se configurato con le giuste sources. I piani più alti ci permetteranno di andare più veloci, e quindi raddoppiare le operazioni giornaliere (che nel Fast si aggirano intorno alle 700 per giorno), e nel PRO lo sblocco della voce New Followers DM. Per le aziende questa voce è molto utile, in quanto permette di inviare dei messaggi ai nostri nuovi followers: per dargli un benvenuto o promuovere i nostri prodotti su dei leads molto caldi e profilati. Ne parleremo in altri articoli di queste tecniche.

Conclusioni

Vorrei tornare un po’ sulle sources da utilizzare. Nel post ho scritto di Chiara Ferragni, ma obiettivamente è meglio non utilizzarlo: è un account esageratamente grande, la regola è tra i 5/6k (dove K sta per 1000), e i 50k. Altra cosa importante è tenerle monitorate: ogni 3/4 settimane controlliamo quali sono le sources che convertono meglio e disattiviamo quelle che non portano ritorno, ad esempio sotto il 5% di conversion rate, aggiungendone sempre di nuove dal menù Targets -> Account/Hashtag. Per controllare il conversion rate, usiamo il menù Reports -> Targeting

Ultimo consiglio se setti Stim in maniera differente dalle impostazioni che ti ho consigliato, ricordati di renderlo il più “umano” possibile. Instagram ci controlla, e se si accorge di attività sospette si incavola.

Spero che questa guida su Stim Social ti sia stata di aiuto.

Un abbraccio,
Matteo

Back To Top